Diritti interna

Doveri interna

Search Form Portlet

ricerca avanzata

g-docweb-display Portlet

Censimento linguistico - Precisazioni del Garante - 17 ottobre 2001

Censimento linguistico - Precisazioni del Garante

Con riferimento alle notizie di stampa di oggi, concernenti le due pronunce del Garante sul trattamento dei dati relativi alla c.d. “proporzionale etnica” e al prossimo censimento nella provincia di Bolzano, il collegio del Garante sottolinea che le proprie decisioni del 6 febbraio 2001 e del 28 settembre 2001 non sono meri “pareri”.

In particolare la pronuncia del 28 settembre ha natura di formale segnalazione al Governo nell’esercizio di una funzione istituzionale prevista specificamente dalla normativa comunitaria e dalla legge 675/1996, di cui viene dato atto anche nella relazione annuale al Parlamento .

Risultano infondate le notizie apparse circa il presunto contrasto tra le pronunce di febbraio e di settembre, che sono entrambe il frutto del lavoro di valutazioni collegiali legittimamente espresse nella pienezza delle funzioni istituzionali dell’Autorità, la quale ne conferma il contenuto in relazione ai principi della normativa comunitaria e della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea.


Roma, 17 ottobre 2001